RD Roma Blog

I luoghi più misteriosi del mondo

La classifica secondo la rivista americana «forbes»

I luoghi più misteriosi del mondo

Il castello di Dracula in Romania, la Torre di Londra, le catacombe di Parigi e l’area 51 del Nevada

Francesco Tortora

MILANO – Fin dall’antichità la letteratura ha raccontato di posti spaventosi e misteriosi nascosti nelle più grandi città del mondo o nei più sperduti angoli della Terra. La rivista economica americana «Forbes» ha stilato la classifica dei luoghi più misteriosi. A vincere questa singolare classifica è il castello di Bran, a Brasov in Romania. La leggenda narra che qui visse il leggendario Vlad l’Impalatore, che diede spunto a Bram Stoker nell’Ottocento per scrivere il romanzo «Dracula». Vlad fu un principe sanguinario che uccise i suoi nemici e i presunti traditori con metodi poco ortodossi. Oggi il castello è diventato un museo, ma secondo Forbes ciò non ha fatto perdere al castello l’aura di mistero che lo avvolge: «Cammina per le stanze di questo castello», scrive la rivista, «e puoi rivedere i processi contro le streghe, le decapitazioni e le impiccagioni che Vlad ordinò da quelle mura».


La torre di Londra

LA TORRE DI LONDRA E LE CATACOMBE PARIGINE – Al secondo posto si classifica la Torre di Londra. Fondata nel 1078 da Guglielmo il Conquistatore, da centinaia di anni è dipinta come un luogo pieno di spettri e di spiriti: uno di queste fantasiose storie narra che ancora oggi di notte il fantasma di Anna Bolena, la seconda moglie di Enrico VIII giustiziata in queste mura, vaga per le stanze della torre con la sua testa decapitata fra le braccia alla ricerca del marito infedele, che la giustiziò solo perché voleva sposare un’altra donna. Il terzo luogo più misterioso del mondo sono le catacombe di Parigi: anch’esse si trovano vicine al centro della città e vi sono custoditi gli scheletri di parigini vissuti nei secoli passati. Nel XX secolo sono diventate un museo e sono tanti i visitatori che in diverse occasioni hanno dichiarato di aver visto fantasmi e sentito le grida di persone morte.


Area 51

AREA 51 E LA LEGGENDA DI SLEEPY HOLLOW – Segue un luogo più moderno, ma che conserva un fascino incredibile: l’area 51 del Nevada. Questo territorio degli Stati Uniti è una zona top secret, nella quale nessuno, al di là dei membri dell’esercito americano, può entrare. Secondo la leggenda proprio qui il governo degli Usa ha o avrebbe avuto contatti con extraterrestri, mantenuti per diverse ragioni all’oscuro dell’opinione pubblica generale. Tra l’altro, secondo una della più famose teorie cospirative degli ufologi, nel 1947 dopo lo schianto di una navicella spaziale ufo a Roswell, nel Nuovo Messico, i resti della navicella e del suo equipaggio sarebbero stati trasportati proprio nell’area 51. Al quinto posto tra i posti più misteriosi, Westchester County, nello Stato di New York, dove lo scrittore Washington Irving ambientò il racconto «La leggenda di Sleepy Hollow»: si narra che in questi territori ancora vaga un cavaliere durante la notte alla ricerca della sua testa persa durante una battaglia. Ogni anno dal 26 al 28 ottobre qui si tiene una recita dove gli attori ripropongono questa misteriosa storia.


Il Loch Ness in Scozia

NESSIE E LA MONTECRISTO AUSTRALIANA – Sesto si piazza il lago di Inverness in Scozia, meglio conosciuto per essere l’habitat del mostro di Loch Ness. I primi avvistamenti di «Nessie» risalirebbero al sesto secolo d. C. Ma ancora oggi ci sono turisti che assicurano di avvertire la presenza di questo presunto terribile mostro nel lago. Chiude la classifica dei luoghi più misteriosi la Montecristo Homestead nella città di Junee, in Australia: secondo la leggenda è abitata dai fantasmi di dieci persone che un tempo vi abitarono e qui morirono. Tra questi vi sono lo spettro della figlia del primo proprietario della casa, Christopher William Crawley, quello di una cameriera incinta che presumibilmente fu spinta giù da un balcone e quella di un giardiniere.

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: