RD Roma Blog

Geotecnica, meccanica delle Terre

Geotecnica

Da Wikipedia, l’enciclopedia libera.

La geotecnica è la disciplina che si occupa di studiare la meccanica delle terre e la sua applicazione nelle opere di ingegneria. Al giorno d’oggi rappresenta la materia disciplinare più contesa tra ingegneri e geologi, della quale entrambi rivendicano la propria appartenenza.

Caratteristiche del terreno

Convenzionalmente il terreno viene suddiviso in classi granulometriche, definite in base al diametro delle particelle solide che lo compongono. Queste classi sono:

  • blocchi (diametro d > 200 mm, frazione costituita da blocchi);
  • ghiaia (2 ≤ d ≤ 200 mm, frazione ghiaiosa);
  • sabbia (0,06 ≤ d ≤ 2 mm, frazione sabbiosa);
  • limo (0,002 ≤ d ≤ 0,06 mm, frazione limosa);
  • argilla (d ≤ 0,002 mm, frazione argillosa).

La composizione granulometrica dei terreni influenza il comportamento meccanico ed idraulico ed è determinata con la pratica del setacciamento (mediante vagli o stacci) o della sedimentazione (per la frazione fine) di campioni prelevati in sito.

Le caratteristiche peculiari di un terreno derivano dal fatto che:

  • è un mezzo continuo trifase, perché costituito da una parte solida (scheletro solido), una parte liquida ed una gassosa;
  • è un mezzo poroso;
  • ha un comportamento meccanico non elastico e non lineare anche per piccole deformazioni;
  • non resiste a sforzi di trazione;
  • ha comportamento visco-elasto-plastico.

Attrezzature e prove

Allo scopo di determinare le caratteristiche di un terreno, di natura meccanica o d’altro tipo, sono disponibili varie attrezzature di laboratorio:

Vengono pure frequentemente utilizzate prove di caratterizzazione in sito che suppliscono l’impossibilità o la difficoltà di prelevare campioni in materiali che non presentano una coesione (vera o apparente):

Applicazioni

Gli aspetti principali di cui si occupa sono:

Molti studiosi si sono occupati di questa disciplina. Contributi pionieristici sono dovuti a Terzaghi (principio degli sforzi efficaci), considerato il fondatore della moderna geotecnica. Altri contributi indiretti sono stati forniti da Mohr e Coulomb, per quanto riguarda l’appliacazione del criterio di resistenza alle terre, Rankine per il calcolo della spinta delle terre.

In epoca più recente, grazie allo sviluppo delle teorie elastoplastiche, formulate in principio per i metalli, si menzionano Schofield e Wroth e la scuola di Cambridge (modello Cam-Clay), Alonso e la scuola di Barcellona (terreni non saturi), Bishop, Lade.

Estratto da “http://it.wikipedia.org/wiki/Geotecnica

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: